Accedi

la colazione

La colazione: perché farla?

La colazione è davvero il pasto più importante della giornata? La colazione per molti è considerata un pasto fondamentale e irrinunciabile poiché aiuta ad ingranare con calma e ad affrontare nel modo migliore la propria giornata. Per riuscire a far fronte allo stress giornaliero, fatto di mille impegni e piccole sfide, è importante cominciare con […]

CategoriaNews
Data1 Ott 2018
Autoree.guerini

La colazione è davvero il pasto più importante della giornata?

La colazione per molti è considerata un pasto fondamentale e irrinunciabile poiché aiuta ad ingranare con calma e ad affrontare nel modo migliore la propria giornata.

Per riuscire a far fronte allo stress giornaliero, fatto di mille impegni e piccole sfide, è importante cominciare con il piede giusto facendo un pieno di energia, regalandoci pertanto un po’ di relax e qualcosa di sfizioso. Come si dice, il buongiorno si vede dal mattino, no?

Molti però per pigrizia o mancanza di tempo escono da casa con lo stomaco completamente vuoto e non trovano neanche il tempo per concedersi una breve ma gustosa colazione al bar.

Non è solo per dire ma la colazione è davvero il pasto più importante della giornata. Non ci credete?

Perché è così importante fare colazione?

 

La colazione fornisce l’energia necessaria dopo il riposo notturno, permette al corpo e al cervello di ripartire al meglio, grazie a diversi nutrienti. Dopo ore di “digiuno notturno” è davvero molto importante fornire nuova energia al nostro corpo: ciò ci mette nelle condizioni di avere le forze necessarie per fare tutto.

Benefici del fare colazione:

– rendimento psicofisico più brillante;

– maggiore concentrazione e voglia di fare;

– migliori prestazioni a scuola, sul lavoro e nello sport (fonte: informacibo.it).

Chi non fa colazione tende a consumare maggior cibo a pranzo o a cena e questo si sa non fa bene. I nutrizionisti consigliano di mangiare meno ma spesso. Fare una colazione sana e abbondante aiuta a non abbuffarsi e ad essere regolari nei vari pasti.

Le ricerche affermano che chi non fa colazione ha più difficoltà nel controllare il proprio peso e tende ad adottare abitudini alimentari scorrette, che non fanno sicuramente bene al nostro corpo.

La prima colazione dovrebbe fornire, in media, tra le 300 e le 400 calorie: attorno al 15- 20% del fabbisogno giornaliero individuale. Andrebbe fatta, possibilmente, entro 1 ora dal momento del risveglio.

 La colazione

Noi italiani però non riusciamo a fare colazione.

Molti di noi credono che mangiare la mattina faccia ingrassare. In realtà è vero il contrario. Chi non mangia al mattino ha più difficoltà nel controllare il proprio peso, come dicevamo sopra, e tende ad avere una vita sedentaria.

Secondo una ricerca su oltre 8 milioni di persone, il 17%, saltano completamente il primo pasto della giornata; mentre il 46%, quasi la metà di chi dichiara di fare colazione (83% del campione), riesce a stento a ritagliarsi una sosta cappuccino e cornetto che comunque dura meno di dieci minuti (fonte: humanitasalute.it).

Un’indagine condotta dall’AIPI (associazione delle industrie del dolce e della pasta) e DOXA rivela le seguenti abitudini degli italiani:

– Il 30 % degli italiani ama consumarla con calma e concedersi un prezioso momento di relax sorseggiando il caffè tra uno sbadiglio e l’altro. La colazione rappresenta l’occasione per scambiare qualche chiacchiera con il proprio partner o con la famiglia.

 – La percentuale maggiore di chi fa colazione è detenuta dalle donne. Le donne preferiscono svegliarsi un po’ più tardi recuperando il tempo perduto pianificando con cura ogni dettaglio della giornata. Gli uomini invece preferiscono andare di corsa al lavoro.

– I più rapidi, generalmente, sono single, studenti e abitano al Sud o nelle isole. Le più virtuose in materia di colazione, al contrario, sono donne, sposate e residenti al Nord.

– Tra gli alimenti più popolari a colazione al primo posto troviamo: i biscotti, seguiti da pane e/o fette biscottate, con o senza marmellata, miele e creme spalmabili alla nocciola o al cacao. A seguire, più o meno a pari merito 3 gruppi di alimenti: cereali/muesli; brioches fresche/ merendine – cornetti confezionati e yogurt. Tra le bevande cresce il peso del tè, accanto ai più tradizionali latte , caffè e caffellatte/cappuccino (fonte: benessere.com).

 La colazione

Inoltre, anche qui non potevano mancare i social. Per molti di noi la prima cosa fatta appena svegli è, pensate un po’…., connettersi al social!  Soprattutto gli under 25 amano svegliarsi con un “click” anziché con il caffè. Facebook e gli altri hanno sostituito un classico rituale mattutino: il risveglio con caffè e giornale (fonte: saporie.com)

Ovviamente noi possiamo fornirvi molte valide idee e  spunti interessanti per convincervi a fare colazione :), se non fate colazione secondo me potremmo riuscire a farvi cambiare idea!!!

 

Reader Interactions